Una delle ciotole conservate nel Museo di Palazzo Coppini proviene dal Taiwan (ID 32). Si tratta di una graziosa ciotola in porcellana smaltata policroma con fini decorazioni a rilievo raffiguranti nuvole, sagomate per adattarsi perfettamente alla curva della bocca. È una ciotola perfetta per i fantastici tè oolong del Taiwan (prodotti permettendo alle foglie di tè di ossidarsi per un breve periodo dopo la raccolta) coltivato nel clima subtropicale sulle pendici delle montagne del Taiwan.

La tradizione del tè in Taiwan ha quasi tre secoli, tradizione influenzata da ben quattro occupazioni europee e dall’impatto culturale di Cina, Giappone, Tailandia e Vietnam. Per quanto riguarda il tè oolong, viene prodotto in Taiwan da oltre 150 anni, ed è noto come un tesoro nazionale taiwanese. Quindi, proviamo questo meraviglioso tè! Come si può leggere sul blog di T Ching: forse per capire la natura del tè del Taiwan, dobbiamo osservarne la causa e l’effetto nel tempo. Eppure, nonostante tutti i cambiamenti nella storia della coltivazione del tè a Taiwan, c’è una costante:  il potenziale dei tè coltivati ​in Taiwan è riconosciuto in tutto il mondo. Ogni volta che le foglie di un tè oolong Chin Shin lentamente si espandono nella mia tazza, dimostrano quanto è unica l’evoluzione del tè in Taiwan

http://www.tching.com/2012/08/ la-storia-di-tea-in-Taiwan-a-fratturato-fiaba